Search here...
TOP
Spagna viaggi

Cosa vedere gratis a Barcellona: la guida completa

Viajar barato a Barcelona

Sono quasi 3 anni che vivo nella capitale catalana, per cui se stai cercando cosa vedere gratis a Barcellona e come fare per spendere poco durante la tua vacanza, questo articolo fa al caso tuo.
Innanzitutto c’è da dire che Barcellona è una città splendida dove c’è sempre qualcosa da fare, a qualsiasi ora del giorno e della notte. Purtroppo però, l’alto afflusso di turisti sta facendo si che i prezzi degli alloggi, del cibo e delle attrazioni turistiche siano aumentati esponenzialmente.

Ecco cosa vedere gratis a Barcellona

Molte attrazioni turistiche e monumenti di Barcellona si possono visitare senza dover pagare il biglietto d’ingresso, come l’Arco del Triomf, il Parco di Montjuic, il Labirinto di Horta o il Porto Olimpico. Tuttavia, se il tuo sogno è quello di visitare le attrazioni più famose come la Sagrada Familia o il Parc Güell, conosco alcuni trucchi per visitarli gratuitamente.

La Sagrada Familia è un capolavoro unico al mondo e capisco perfettamente che tu voglia visitarla. Normalmente il prezzo dell’entrata è di 15 euro, ma se cerchi cosa vedere gratis a Barcellona dovresti sapere che ci sono giorni in cui l’ingresso alla basilica è completamente gratuito. Per ottenere l’ingresso gratuito è necessario registrarsi sul sito web ufficiale della Sagrada Familia.

cosa vedere gratis a Barcellona

La Sagrada Familia dall’alto

Inoltre, è anche possibile visitare la basilica durante la messa domenicale delle 9 del mattino. L’ingresso è gratuito, ma lo spazio è limitato, quindi è necessario andare con largo anticipo per assicurarsi un posto a sedere. Ricorda che si tratta di una messa, per cui è importantissimo non comportarsi come un turista esclusivamente interessato a scattare fotografie.

Cosa vedere gratis a Barcellona: il Parc Güell

D’altra parte, dal 2013, per entrare nell’area monumentale del Parc Güell bisogna pagare, a causa dell’alta concentrazione di turisti. Ma se ti stai chiedendo cosa vedere gratis a Barcellona c’è il parco Güell, che è accessibile senza dover pagare nulla.

cosa vedere gratis a Barcellona: il parc güell

Il Parc Güell

Per questo motivo, se sei appassionato di architettura e vuoi conoscere più da vicino una delle opere più famose di Gaudí, allora paga il biglietto e goditi questo spettacolo artistico. Invece, se vuoi solo vedere il parco, allora non vale la pena pagare il biglietto d’ingresso. Esso infatti non è affatto economico (costa circa 15 euro) e c’è sempre moltissima coda.
Se scegli la seconda opzione, potrai passare una bellissima giornata immerso nella natura del parco gratuitamente. Vedrai che lo adorerai!

Dove alloggiare a basso costo a Barcellona

L’anno scorso la capitale catalana ha accolto più di 8,3 milioni di turisti internazionali. La maggior parte di essi soggiornano in quartieri come il gotico, Born, Barceloneta o Plaza Catalunya. Se si desidera viaggiare a basso costo a Barcellona il mio consiglio è quello di prenotare l’alloggio in quartieri come Sants, Badal, El Clot, Gracia, Nou Barris o Poble Nou.
Tutti i quartieri che ho appena citato sono molto vicini al centro della città e in metro la tratta non sarà di più di 15 minuti.
I migliori siti web per prenotare l’alloggio sono booking.com, airbnb e hostelworld.

E ancora, potresti anche dare un’occhiata a couchsurfing, che è, nel caso tu non lo sapessi, un sito web che offre ai suoi utenti uno scambio di ospitalità gratuita. Barcellona è una città molto cosmopolita e non sarà difficile trovare brave persone disposte ad offrirti il loro divano per qualche giorno.

cosa vedere gratis a Barcellona

Il porto di Barcellona

Come muoversi in trasporto pubblico

A Barcellona è molto facile spostarsi in metropolitana, autobus, treni suburbani e tram, ed ogni viaggio costa 2,20 euro. Tuttavia, esiste un biglietto – noto come abbonamento T10 – che puoi acquistare a soli 10 euro e avrai 10 viaggi a tua disposizione. Tieni presente che il sabato la metropolitana è aperta le 24 ore del giorno. Qui troverai maggiori informazioni sulla metropolitana di Barcellona.

Infine, ricorda che esistono anche “biglietti combinati” di cui poter usufruire per raggiungere le zone limitrofe di Barcellona. Ad esempio, per arrivare a Montserrat, una delle montagne più belle della Spagna che vale assolutamente la pena visitare, è possibile acquistare un biglietto combinato treno da Barcellona + funicolare per il paesino di Montserrat. Per maggiori informazioni su come raggiungere Montserrat clicca qui.

Cosa vedere gratis a Barcellona: tour a piedi per la città 

Barcellona è una grande città, ma è possibile spostarsi a piedi per raggiungere la maggior parte dei monumenti e attrazioni turistiche.
Ci sono molti tour gratuiti che percorrono il centro storico, trova il tuo cliccando qui.
Ovviamente è possibile anche organizzare un proprio tour personale, dove nessuno ti costringerà a seguire un percorso prestabilito. Un percorso che mi piace fare quando qualcuno viene a trovarmi è quello che parte da Drassanes – da dove iniziano Las Ramblas – fino ad arrivare alla Sagrada Familia.
In questo modo potrai visitare nello stesso giorno le famose Ramblas, Plaça de Catalunya, Passeig de Gràcia – dove incontrerai le opere di Gaudí come Casa Milá e Casa Batlló – fino a raggiungere la Sagrada Familia.

cosa vedere gratis a Barcellona

Paseo de Gracia, Barcellona

Evita di mangiare nelle zone turistiche 

In quanto al cibo, a Barcellona, come in qualsiasi altra città del mondo, non è consigliabile mangiare nelle zone turistiche, perché i prezzi sono più alti e la qualità non è tra le migliori. Non farti ingannare dai menù del giorno sulla Rambla. Di solito offrono “Paella + Sangria a soli 10 euro”, ma quello che mangerete non sarà paella ma riso crudo e insipido. Il mio consiglio è quello di scaricare la App “Th Fork”, dove puoi prenotare il tuo tavolo velocemente e gratuitamente nei migliori ristoranti della città.

Vedrai che la maggior parte dei ristoranti  hanno uno sconto del 30% sul menú, o uno sconto di 10 euro sul costo totale del pranzo o della cena, ma solo se si prenota attraverso la app. Potrai inoltre scegliere i menú del giorno – disponibili solo a mezzogiorno – che spesso non costano più di 10 euro a persona. Grazie a questa App, molte volte riesco a cenare pesce e a bere una bottiglia di vino per soli 15 euro a persona.

In conclusione, ormai Barcellona è tra le città più care d’Europa da visitare, e questo è un dato di fatto. Nonostante ciò, di cose da vedere gratis a Barcellona ce ne sono, per cui non dovrai spendere per forza grandi quantità di denaro se hai voglia di visitarla.

¡Hasta pronto y buen viaje ciudadano del mundo! 🙂

Please, Follow and share on Facebook!

Lucia Schettino

Italiana di origine e cittadina del mondo, amo scrivere, viaggiare sola per il mondo ed imparare nuove lingue. Vivo a Barcellona ma attualmente sono in viaggio per il Sudamerica per circa 9 mesi.

«

»

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Sharing is Sexy :)