Search here...
TOP
Svezia viaggi

Come visitare l’arcipelago di Stoccolma: la fantastica mini crociera per gli isolotti

Mentre trascorrevo un meraviglioso weekend largo nella capitale svedese, mi sono chiesta come visitare l’arcipelago di Stoccolma in un solo giorno. I giorni che avevo a disposizione erano pochi, per cui mi venne in mente di cercare una mini crociera che facesse il giro completo dell’arcipelago.

L’arcipelago di Stoccolma, in svedese skärgården, è caratterizzato da circa 30.000 isolotti e scogli. Esso si estende per 80km ad est della capitale svedese ed è uno spettacolo naturalistico davvero incredibile.

Come visitare l'arcipelago di Stoccolma

L’arcipelago di Stoccolma

Come visitare l’arcipelago di Stoccolma: prenota il tuo tour sulla motonave Östanå

Se ti stai chiedendo come visitare l’arcipelago di Stoccolma in un tempo ristretto, ti consiglio di dare un’occhiata alla mini crociera sulla motonave Östanå.

Come visitare l'arcipelago di Stoccolm: tour sulla nave Ostana I

Il battello Ostana I

Per la mia avventura attorno all’arcipelago di Stoccolma scelsi il battello “Östanå I”. Questa motonave, costruita nell’anno 1906, è un’autentica perla ed è riconosciuto come un elemento celebre dell’arcipelago.
A bordo del battello troverai un servizio bar che offre bevande calde e fredde, panini e dolci. Stoccolma è di per sé una città molto cara, per cui credevo che il bar sulla motonave fosse altrettanto caro, ma mi sbagliavo. Ricordo, infatti, di aver pagato una cioccolata calda poco più di 2 euro.

Inoltre, per le partenze alle 10:30 e alle 14, è possibile prenotare la mini crociera con pranzo incluso. Generalmente il prezzo del biglietto sta sulle 300 corone, ovvero circa 29 euro. Se invece si opta per il tour con pranzo incluso, il prezzo sale a 390 corone, ovvero circa 39 euro.
Quando prenotai il tour non sapevo che con soli 10 euro in più fosse possibile pranzare a bordo, altrimenti avrei scelto quest’opzione, anche se probabilmente il cibo offerto sarebbe stato prettamente turistico e non tipico svedese.

Meglio godersi il tour all’interno o all’esterno della nave?

Nonostante il freddo, e il vento che attraversava il mio viso lasciandomi naso e guance congelati, decisi comunque di godermi il tour dall’esterno.
Una volta che salirai a bordo, potrai scegliere se accomodarti all’interno del battello, o sulle panchine fuori. Nel caso in cui tu dovessi decidere di rimanere fuori, come ho fatto io, potrai coprirti con delle coperte che troverai all’interno della motonave.

Secondo il mio modesto parere, vivere l’esperienza all’esterno è molto più emozionante. Inoltre ad un certo punto, durante il tour, il battello si avvicina moltissimo agli isolotti. in quel momento, ti consiglio di andare a prua della motonave e goderti quell’incredibile spettacolo della natura.

Come visitare l'arcipelago di Stoccolma: ecco quale tour scegliere Come visitare l'arcipelago di Stoccolma

Come visitare l’arcipelago di Stoccolma e perché dovresti assolutamente farlo

Se stai cercando un contatto diretto con la natura incontaminata svedese, lontano dal caos della città, allora dovresti visitare l’arcipelago di Stoccolma.
La mini crociera sul battello Östanå dura circa 3 ore e lungo il tragitto potrai ammirare i numerosi paesaggi che l’arcipelago ha da offrire. Inoltre a bordo ci sarà una guida esperta che, in inglese e svedese, ti spiegherà la storia e le curiosità sulle innumerevoli isole dell’arcipelago in questione. Se sei una persona curiosa, ami la natura e sei disposto a patire un po’ il freddo, non puoi perderti questo tour se visiti Stoccolma.

Qual’è il periodo migliore per visitare l’arcipelago?

Io ho visitato l’arcipelago di Stoccolma nel mese di ottobre, e faceva già piuttosto freddo. I mesi migliori per visitare l’arcipelago, e la città di Stoccolma in generale, sono da maggio a settembre. Durante quei mesi potrai anche scegliere dei tour che ti permetteranno di scendere dal battello e visitare alcuni degli isolotti. Se invece dovessi visitare Stoccolma durante i mesi invernali come ho fatto io, non ti sarà possibile scendere dalla motonave, ma bensì dovrai accontentarti di ammirare gli isolotti da lontano.

In ogni caso, ti assicuro che l’esperienza di visitare l’arcipelago di Stoccolma è davvero da non perdere in qualsiasi mese dell’anno, a me è rimasta nel cuore, e se dovessi tornare a Stoccolma credo che la ripeterei.

 

 

 

Please, Follow and share on Facebook!

Lucia Schettino

Italiana di origine e cittadina del mondo, amo scrivere, viaggiare sola per il mondo ed imparare nuove lingue. Vivo a Barcellona ma attualmente sono in viaggio per il Sudamerica per circa 9 mesi.

«

»

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Sharing is Sexy :)