Search here...
TOP
Pensieri in viaggio viaggi

5 buoni motivi per cui iniziare a viaggiare da sola

Viaggiare da sola in Perú

Viaggiare da sola non é sempre una scelta facile. Il mondo in cui viviamo ci costringe ad avere sempre gli occhi ben aperti ed a stare attente in qualunque momento, soprattutto quando siamo sole.
Per secoli e secoli noi donne abbiamo lottato per farci ascoltare e far capire al mondo intero che non siamo il sesso debole. Abbiamo voluto dimostrare che anche se a volte cadiamo, piangiamo e soffriamo, ci rialziamo sempre e più forti di prima.
Le frasi che più mi sento ripetere quando dico alla gente che viaggio da sola é: “Ma sei pazza? E non hai paura? Non ti senti sola?”
Per me viaggiare da sola é vivere il viaggio il doppio o il triplo di quanto lo vivrei con altre persone. Credo che ci si può sentire più soli quando si viaggia in compagnia che quando si é soli con se stessi.

Montagna di Huaráz, Perú

Quando viaggio da sola mi sento libera, viva, entusiasta, fiera di me, ma mai sola.
Non tutte le donne sono uguali. Alcune sono più insicure, timide o semplicemente spaventate dall’idea di restare da sole.
Per questo ragazze mie vi propongo 5 buoni motivi per cui vincere l’insicurezza, la timidezza e la paura di andare in giro per il mondo da sole.

Perché una ragazza dovrebbe iniziare a viaggiare da sola?

1)Diventa una tosta

Una ragazza che viaggia da sola ha una personalitá difficile da smontare. All’inizio sará dura, ma ce la farete e tornerete dal viaggio con la voglia di farne altri cento.

2) Diventa al 100% indipendente

Se ha voglia di andare al cinema, andare a mangiare un hamburger o andare ad un concerto, ci va e lo fa da sola. Una ragazza che viaggia in solitaria non ha bisogno di compagnia per fare ció di cui ha voglia.

3) Diventa più selettiva 

Non la si conquista con una macchina di lusso o un orologio costoso. Lei vuole collezionare ricordi di posti incredibili e non oggetti.

4) Lei pririotizza

Andare dall’estetista a farsi le unghie, dal parrucchiere a farsi la permanente o dal chirurgo a rifarsi le labbra non sarà lo scopo della sua vita.
Certo, non dico che deve diventare un peloso e puzzolente yeti, ma c’é pur sempre il fai da te. Una ragazza che viaggia da sola nel bel mezzo della foresta amazzonica non andrà di certo fuori di testa se le si scompigliano i capelli durante un temporale.

5) Capisce il vero senso della vita

Chi viaggia capisce più che mai che la discriminazione non é altro che una barriera imposta dalla società per classificare l’essere umano.

L’importanza di viaggiare da sola

Chi viaggia sa che durante la sua avventura non importerà a nessuno del suo colore della pelle, della religione o dell’orientamento sessuale. Una viaggiatrice sa che siamo tutti uguali in questo mondo.
Durante il mio ultimo viaggio mentre percorrevo i 25 km per arrivare a Machu Picchu, ho avuto un’interessante conversazione con una ragazza canadese conosciuta lì sul posto.
Quando viaggiamo da soli conosciamo così tante persone e in due giorni sembra già di conoscersi da una vita.
Ma saremmo mai diventati amici di quelle persone se non le avessimo conosciute durante il viaggio? Se le avessimo conosciute nella nostra città o se fossimo partiti in compagnia, ci saremmo lasciati colpire dalle apparenze o avremmo comunque avuto interesse a conoscere quelle persone?

Una ragazza che viaggia da sola impara ad abbattere i muri che la società ci impone.

C’é gente che spende la propria vita criticando il prossimo. Ragazze, scappate da queste realtà ed iniziate a viaggiare.
Iniziare a viaggiare da sola é stata la decisione migliore che potessi prendere.
Abbiate coraggio e partite, cosa state aspettando?

Safe travels a tutte 🙂

Please, Follow and share on Facebook!

Lucia Schettino

Italiana di origine e cittadina del mondo, amo scrivere, viaggiare sola per il mondo ed imparare nuove lingue. Vivo a Barcellona ma attualmente sono in viaggio per il Sudamerica per circa 9 mesi.

«

»

7 COMMENTS

  • Ally Blue

    Sono viaggi indimenticabili e che ti fanno riscoprire te stessa! Mi sarei pentita se non avessi trovato il coraggio di partire la prima volta!

  • Musa

    Tutto molto vero, ma complicato..

  • Riguardo il punto 2 ,dopo aver anche letto la sezione “chi sono”, mi sorge solo 1 domanda: chi paga?

    • She is a world citizen - Blog
      AUTHOR

      Bhé dipende.. Alcuni viaggi li ha pagati la borsa di studio dell’università, per altri ho messo via i soldi lavorando. In ogni caso, se si è in grado di “vivere” low cost mentre si é in viaggio, non é poi cosí difficile girare il mondo!

  • Once In Travel

    Che bell’articolo! I viaggi in solitaria sono sempre una grande occasione per imparare a conoscere se stessi 🙂

  • viaggi in offerta

    Sono motivi molto validi e il tuo post è molto curato, credo che bisogna stare sempre attenti però…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Sharing is Sexy :)